google6a3fa170c1192d09.html 100cosecosi 100cosecosi: Io blogger, denunciato da Renzo Bossi per aver esercitato il diritto alla satira

giovedì 6 maggio 2010

Io blogger, denunciato da Renzo Bossi per aver esercitato il diritto alla satira

Io blogger, denunciato da Renzo Bossi per aver esercitato il diritto alla satira

Un "diario segreto" non autorizzato scritto da Michel Abbatangelo cittadino franco italiano è oggetto di una denuncia per diffamazione e attentato all’onorabilità di Renzo Bossi figlio di Umberto Bossi.
Io blogger, denunciato da Renzo Bossi per aver esercitato il 
diritto alla satira

 

In una giornata in cui si scatenava sulla Costa Azzurra una tempesta devastante con onde altissime, lanciate in corse sfrenate portandole a schiantarsi sulla Croisette di Cannes, sulla Promenade del Anglais di Nizza e sul porto di Menton e tra uno spiovazzo e l’altro immerso in una nube di salsedine ho ricevuto una raccomandata stropicciata e umidiccia dall’Italia, "le facteur" (il postino) me la porge, firmo, merci, e qualcosa mi dice che non sarebbe finita bene la giornata.

Incomincia così, per me italiano naturalizzato cittadino francese, con una banale raccomandata, un momento d’inquietudine che si alterna a paradossali scoppi di buonumore, scoppi che arrivano ogni volta che leggo i "capi di accusa". Il mittente è la Digos e la denuncia è per diffamazione. Il querelante? Renzo Bossi. La causa?Aver pubblicato sul mio blog una serie di novelle, racconti a sfondo satirico, in cui narravo le avventure della giovane "trota": il "Diario segreto di Renzo Bossi junior".

Paradossalmente è come se l’Arma dei Carabinieri sporgesse denuncia perché si sente diffamata all’indirizzo di Collodi per aver fatto esclamare ai Carabinieri che arrestano Pinocchio: "venga con noi giovanotto!", senza aver mai essi realmente spiccato un mandato di cattura o qualcosa del genere. Con l’aggravante di sbeffeggiarsi dell’arma agli occhi dell’infanzia e in tutte le lingue del pianeta (persino Zulu).

La mia è una parodia caricaturale della nostra realtà politica giocata attraverso una narrazione iperbolica cui non è affatto estranea la realtà della cronaca, anzi essa la ispira conta molto sulla maturità del lettore assiduo di blog. "Una delle funzioni principali della satira è quella di affrontare i problemi scomodi", dice Michael Moore e continua "la satira presume che il pubblico abbia un cervello".

La serie di novelle è anche depositata in libero Donwload presso il sito di condivisione Scribd, chi lo volesse puo scaricare il PDF anche andando direttamente sul Blog.

La narrazione letteraria delle "avventure-disavventure" di Renzo Bossi mi fu ispirata a suo tempo (un anno fa) dalla tragica cronaca quotidiana, cronaca in cui populismo, demagogia, razzismo e xenofobia s’impastano al peggiore revisionismo storico facendo emergere a tratti un vero e proprio nazi-fascismo, passando per la minaccia secessionista alle soglie delle celebrazioni per l’Unità d’Italia.

Potevo dimenticare di essere figlio di immigranti ed a mia volta immigrato in terra di Francia e assistere indifferente a quanto stravolgeva con una violenza inaudità l’identità del mio paese e la mia?

Avevo sette anni quando mio padre in Argentina mi insegno a disegnare e colorare la bandiera italiana in quanto di lì a poco si sarebbe rientrati a casa! Essendo io, prima di tutto, un’artista, un un pittore che intereagisce con la realtà attraverso l’uso creativo dell’immaginazione e dell’emozione, che cerco di sublimare e rilanciarla in termini di visione umanista, mi sento mosso da una fortissima passione etica e morale tanto che il mio stile è conosciuto come "metafisicaetica" e dentro cerco di metterci quella cosa brutta che risponde al nome di Filosofia...
Tornando a noi. Cercai una tecnica letteraria che mi permettesse di esprimere tutto il mio sdegno, la mia indignazione e trovai ispirazione nel leggendario quotidiano satirico francese "Le Canard Enchainé", il resto venne di getto sotto l’impulso di una grande rabbia. 
I blog pullulavano di fatti rivoltanti, tra i più sintomatici di un certo clima: il manifesto sulla leggittimità della tortura sugli immigrati in quanto atto di autodifesa, il gioca su facebook che invitava ad affondare i barconi degli immigrati, oppure del video passato su Canal+ in cui Borghezio dà istruzioni all’estrema destra nazi-fascista francese su come infiltrare e mimetizarsi attraverso le istanze "localiste": "prima i padani o prima gli italiani o prima i francesi", fino ad arrivare al recente "assalto" al consolato marocchino di Milano sempre ad opera di Borghezio e della sua starnazzante isterica claque.
O ancora il "bianco natale" di Coccaglio o la distribuzione di saponette nei supermercati della Toscana, affinché la gente potesse lavarsi le mani dopo averle strette ad un immigrato, o dell’autobus "verde" di Milano in cui vengono caricati gli immigrati sorpresi senza biglietto per essere portati in Questura e poter procedere alla loro espulsione,e di li a poco abbandonati nel deserto libico a morire di sete e sfinimento, sempre se scampati ai pestaggi ed alle torture dei libici.
Fatti che ho equiparato in certi post ai crimini contro l’Umanità... Ma quello che mi lascia stupito è che sia bastato qualche "panettone" per trasformare i ghisa in cacciatori di teste. Un escalation che è giunta fino ai più recenti fatti di cronaca: da Adro alla rivolta degli sfruttati presi a fucilate a Rosarno.
Insomma uno stillicidio, decine, centinaia di episodi rivoltanti e spregevoli e un clima di linciaggio e caccia alle streghe che in nessun modo potevo condividere. Da qui la violenza surreale, grottesca, fredda e lucida, l’ironia caricaturale con cui ho messo nero su bianco attraverso l’iperbole non senza sarcasmo, la fredda anima di una minoranza che ha preso in ostaggio il paese per trascinarlo nel fango.

Nella denuncia che allego sono sottolineate tutte le frasi che avrebbeo leso l’onorabilità e la dignità di Renzo Bossi. Da un lato la denuncia gode di una certa approssimazione caratteristica del Carroccio, dall’altro mi si fa intendere velatamente che potrebbero querelarmi anche gli altri personaggi citati nei racconti a partire da Borghezio sino al Presidente del Consiglio o lo stesso Umberto Bossi che bontà sua non avrebbe mai detto certe cose di Silvio (quando ne ha dette di peggio tanto che il web abbonda di video che lo possono testimoniare), certo si tratta di reperti "archeologici" dell’antica in-cultura padana, prime pagine della Padania, audio, ecc... Oggi le cose stanno diversamente, c’è stato un gemellaggio.

Vivo la cosa come una intimidazione, pesante. Essi avrebbero indentificato un signor nessuno qualsiasi per dare la cosidetta "lezione esemplare" a un certo web irriverente, impertinente oltre misura. Suppongo che in sede civile o penale che sia, salterà fuori, come di consueto nella dinamica o nella patologia del trombone, il solito milione di euriiiii da destinare agli "orfanelli" o al fondo per le vedove dei "martiri" della Padania. Il terrorismo psicologico alla Ghedini ha fatto evidentemente scuola (lo so la voglia di scherzare non mi passa mai!).
In questa denuncia c’è anche l’avvenire di una parte della rete. Il fatto è che il Carroccio la " battaglia di internet" l’ha persa e persa per persa ha poco spazio per altre alternative. Si deve azzittire il web con una certa brutalità esemplare perché la constatazione è sotto gli occhi di tutti, il controllo dei media ormai pressochè totale oltre che costoso, si rivela inutile per le future strategie politiche legate al proselitismo se non include la rete: i numeri parlano chiaro, la crescita del web è esponenziale e incontrollabile.

Infine trovo discutibile, ma lo si vedrà in sede di giustizia, l’arrogante disprezzo che si muove alla libera espressione delle idee e della creazione d’Arte. Perché di letteratura si sta parlando, politica certo ma letteratura. Un libro e non articoli, una produzione di fantasia, può darsi antipatica o impertinente ma tale da ricadere sotto una voce vitupera: la satira. La nostre democrazia, tutte le democrazie, dovrebbero trarre da quest’ultima una preziosa linfa vitale.

Che cosa è la Satira? Curiosamente la definizione che ne dà Dario Fo qui sotto ha una fortissima attinenza con l’Arte, tutte la storia dell’Arte...
È un aspetto libero, assoluto, del teatro. Cioè quando si sente dire, per esempio, "è meglio mettere delle regole, delle forme limitative a certe battute, a certe situazioni", allora mi ricordo una battuta di un grandissimo uomo di teatro il quale diceva: "Prima regola: nella satira non ci sono regole". E questo penso sia fondamentale. Per di più ti dirò che la satira è un’espressione che è nata proprio in conseguenza di pressioni, di dolore, di prevaricazione, cioè è un momento di rifiuto di certe regole, di certi atteggiamenti: liberatorio in quanto distrugge la possibilità di certi canoni che intruppano la gente.

Per il momento è tutto, nei giorni a venire svilupperò ulteriormente il tema e credo che non mancheranno altri episodi della saga che mi ha ficcato nei pasticci: nuove puntate del "diario segreto". Sono più bravo a scrivere di fantasia che a difendermi, dovrò frequentare un doposcuola, mi servirà tempo insomma.
Al lettore se lo vorrà, potrà approfondire la liceità o meno delle accuse basandosi sui brani incriminati, io per quanto mi riguarda ho un solo giudice: la mia coscienza che "è un pugnale nella carne più che una spina" come diceva Emil Cioran.
Qui allegata tutta la documentazione che al momento è in mio possesso, ho cancellato solo l’indirizzo di casa e il nome dell’avvocato.





L'articolo apparso su AGORAVOX

La trota permalosa querela il blogger

L'articolo di Vittorio Zambardino  su la Repubblica.it /blog

 "Non è vero che voglio invadere l'isola di Malta": Renzo Bossi querela blogger per diffamazione 

(Daniele Sensi l'Anticomunitarista)

Storia di un blogger querelato da Renzo Bossi per aver fatto satira

Renzo Bossi dice basta e querela il blogger blasfemo 

 

119 commenti:

  1. Non ci posso credere!! con tutte le merde che fanno loro si mettono a querellare un blogger??? VERGOGNATEVI LEGA NORD E PDL, mi fatte schiffo!! spero che presto il popolo italiota si svegli!

    RispondiElimina
  2. Va beh ma che ci si poteva aspettare da uno che "sbraita" contro i meridionali ed.......figlio di una meridionale? Questo fatto da solo basta a dimostrare a quali "altezze" di logica e congruenza possa arrivare.
    Per il resto un no comment è d'obbligo.
    PS. Scusa se commento come "anonimo", ma non saprei come altro farlo.

    RispondiElimina
  3. Certo, un figlio che ha un padre con la mente malata, cosa ci vuoi trovare dentro il suo cranio, forse semi di zucca .

    RispondiElimina
  4. ha fatto bene a denunciare .non ne possiamo piu' satira. pensate ad anno zero dove viene pagato con i soldi di tutti i cittadini(sia di destra che di sinistra )Vauro la cui satira non e' proprio neutrale .

    RispondiElimina
  5. Di tutto quanto sta accadendo,forse se ne e'
    accorto FINI .DI TUTTO QUESTO, NE PAGHERA' LE CONSEQUENSE MISTER BERLUSCONI ALLE PROSSIME VOTAZIONI POLITICHE.

    RispondiElimina
  6. Azz... per fortuna sei sotto la legislazione francese, visto che vivi a Mentone.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  7. resta in francia che tanto è abituata a proteggere i terroristi tu che confondi la satira con la diffamazione resta in francia che di gentaglia come te ne facciamo a meno

    RispondiElimina
  8. Io sarei curioso di sapere quali responsabilita' ci sono nella catena burocratica che porta alla spedizione di tale raccomandata. Per esempio, lo chiedo da non addetto ai lavori, quindi certamente ignorante, se le accuse (peraltro ridicole) escono dalla penna dell'avvocato nominato dal bossi, oppure dai dirigenti digos. e' importante saperlo, eventualmente chiedendo aiuto e patrocinio legale ad associazioni o partiti, per capire se siamo di fronte ad una zelante forma di polizia politica, oppure l'indagine e' un atto dovuto a seguito della denuncia depositata tramite un avvocato.

    RispondiElimina
  9. A PENSARE CHE SONO STATI IN MOLTI A VOTARE QUESTE TESTE DI CAZZO DELINQUENTI LADRI E OLTRAGGIATORI DELLA CARTA COSTITUZIONALE.
    QUESTA E' GENTE CHE CONOSCE SOLO L'ARTE DI SPARGERE MERDA.

    RispondiElimina
  10. Degno fjo dè nà, come er padre, rotti in....

    RispondiElimina
  11. La cosa più grave è che ormai in Italia non sono più la minoranza, ma la maggioranza....avete letto "Rinoceronte" di Ionesco ? Lo scrisse in tempo di fascismo e nazismo, è illuminante !!!
    "Questa è l'Italia, teatro delle scemenze umane...." (riprendendo le parole del saggio Sacurambo (anime "Lamù") che in realtà , da saggio, parlava di "terra" e non di "Italia", ma io l'ho riadattata perché mi sembra appropriatissima per l'Italia appunto.....).

    RispondiElimina
  12. Non potro rispondere a tutti i messaggi,ai commenti,ricevo telefonate a mitraglia dai media e richieste di delucidazioni e interviste,so che tantissime persone si stanno attivando in gesti di commovente solidarietà nei miei confronti,appena mi sarà possibile sul mio blog,cioè qui narrero con abbondanza di dettagli l'affetto e la solidarietà che mi circonda.
    Vostro Michel Abbatangelo

    RispondiElimina
  13. ha fatto bene a querelarti

    RispondiElimina
  14. Ha fatto benissimo a querelare il blogger,perchè una è la satira sana,(ed è inutile che ora si difenda dicendo che faceva satira)e un'altra cosa è diffamare e infangare una persona.E comunque invece di criticare tanto chi-anche se in maniera un pò -satirica?? espone le sue idee utopistiche,dovrebbe davvero vedere cossa ci propinano i vari anno zero,ballarò ecc ecc e lì di satira ne potrebbe fare davvero tanta,perchè siamo in molti ad essere stanchi di sopraffazioni,pretese libertà e diritti pretesi da chi con l'italia che paga le tasse,rispetta la legge e lavora non centra proprio nulla.Poi farebbe meglio a preoccuparsi della sua terra ospite dal momento che è quasi diventata una colonia islamica alla quale come molti altri stati a calato le mutande.

    RispondiElimina
  15. "Ma, no dai...è uno scherzo! Non può essere vero! Vuoi che un politico si metta a denunciare un blogger per un pò di satira?! Ma dai!".
    Ecco, immagino sia questa, la risposta che diano i tuoi connazionali, quando racconti loro questa cosa. Ed immagino, altresì, la loro espresione quando confermi che, purtroppo, è tutto vero.
    Paolo Guzzanti, qualche tempo fa, diceva: "...essere italiani e viaggiare all'estero, è diventato un brutto mestiere, grazie a te, Silvio...", aggiornerei il suo pensiero con un grazie a Silvio ed a simili personaggi di cui sopra.
    HAI TUTTA LA MIA SOLIDARIETA'!
    @rscrubs

    RispondiElimina
  16. hanno fatto bene a querelarti, così la prossima volta impari a fare satira sulla lega... ti consiglio di provare a fare lo stesso con d'alema, vauro o santoro ecc... così vedi quello che ti succede, sicuramente ti vengono a cercare e ti fanno fuori, altro che querela... provaci così ti rendi conto di chi è davvero pericoloso!!!

    RispondiElimina
  17. Ha cosi? Narrerai con abbondanza di dettagli l'affetto e la solidarietà che ti circonda?Ma non avrai più tempo ormai per farlo!!visto che sei bombardato già da telefonate a mitraglia dai media che vogliono delucidazioni e interviste,è palese che ormai hai raggiunto il tuo scopo :perseguire la fama e la notorietà che come sempre accade -ma questo lo sai bene- portano sempre notevoli guadagni,probabilmente ti inviteranno pure in qualche italianissimo programma spazzatura dove è consuetudine(da bravi comunisti e liberal) diffamare ed irridere con menzogne chi non la pensa come loro.Ma almeno fai il favore di non nominare l'arte della satira a tua difesa,che con tutto questo non centra proprio NIENTE.

    RispondiElimina
  18. cosa ti aspettavi da una persona che a stento si è diplomata ,certo non grazie alle sue capacità intellettive .mi dispiace solo per coloro che lo hanno votato 8saranno dello stesso livello

    RispondiElimina
  19. A QUEI QUATTRO LEGHISTI ANONIMI CHE DIFENDONO IL TROTA,E LA LEGA:MA ANDATE A CAGARE LECCACULI E QUAQUARAQUA'.
    GIUSEPPE BENVENUTO

    RispondiElimina
  20. sono troppo forti alcuni commenti dei vari anomini... 8D

    addirittura tirano in ballo la diffamazione, i terroristi... questi devono avere il manuale del perfetto leghista.

    RispondiElimina
  21. Naturalmente piena solidarietà, ma adesso che si facciano avanti gli avvocati.

    RispondiElimina
  22. Essere denunciati da una feccia acerebrata di quel genere non può che essere un punto d'orgoglio.

    In bocca al lupo.

    p.s. ora cerco il pdf e me lo scarico prima che qualcuno cerchi di importi di toglierlo.

    RispondiElimina
  23. Caro Giuseppe Benvenuto:Sono uno degli anonimi di sopra.Non sono leghista e non li giudico.Ecco vedi?? Leggo:trota,cagare,leccare,culi...vedi che confermi tutto??Voi comunisti e liberali dovreste imparare prima di tutto a parlare come mangiate -sempre ammesso che appunto non mangiate merd...ecc ecc-,cosa che viene da pensare davvero.Sapete solo offendere e usare linguaggi escrementizzi.Dai un ulteriore conferma che dalla bocca esce sempre ciò che macera nel cuore e nella mente,in questo caso avariata,corrotta e sporca.Vostra costante peculiarità.Renzo Bossi avrebbe dovuto inventare il gioco del tiro a segno al comunista liberal invece che all'extracomunitario-che tutto sommato se istruito ed inserito bene si adegua anche alle nostre regole-,ma voi nò,perchè siete bacati,falsi,corrotti,parassiti,e con il nulla nel cervello.

    RispondiElimina
  24. Ce devi denuncià a tutti ....tu pure dovevi andare all'isola come FIGLIO DI......ma non de tu madre!!!!

    RispondiElimina
  25. bossi dovrebbe andare in uno ospizio a curarsi.
    invece di fare una politica malata e corrotta!
    per il figlio ce il detto:la mamma dei cretini
    è sempre incinta!!!

    RispondiElimina
  26. Caro Michel,
    hai tutta la mia solidarietà. Ai leghisti ignorantoni, cafoni e incivili: ("col tricolore mi ci pulisco il c..o")-ipse padre dixit- dico solo: attaccatevi un campanaccio al collo e andate a pascere sugli alpeggi:CAPRONI!!!! e... trota sai il dito sulla maglietta dove te lo devi ficcare?
    firmato DINASTIA ROMANA

    RispondiElimina
  27. Non avendo nulla da fare, la trota si mette a querelare gli italiani all'estero, povera mente bacata

    RispondiElimina
  28. cara trota mi fai vergognare di essere italiano ,,,,

    RispondiElimina
  29. Se la Trota ti denuncia per diffamazione noi possiamo denunciare Madre Natura per oltraggio alla natura umana?

    un abbraccio solidale dalla Striscia di Gaza

    Vittorio

    RispondiElimina
  30. forse sarai uno degli anonimi che giudichi e sei leghista,non dire di no.
    secondo,basta guardare il borghezio per dire di che pasta siete fatti(youtube)non tutti di voi sono come lui,ma una parte e caduta su parole che parlano alla pancia.
    terzo,quanto a odio e razzismo nelle parole non dite che non sono mai state dette,non fate come il nano,prima accusa poi smentisce e dice che sono communisti o gente che porta odio,ah ma voi siete il partito dell'amore,quello che capisco di voi e che se non la si pensa come voi si e terroristi communisti o altro,sciaqutevi la bocca prima di parlare forse qualcosa di pulito esce.

    dicci che sei leghista,abbi coraggio(per una volta)

    scritto da NESSSSSSSSSUNO

    RispondiElimina
  31. Vorrei rispondere all'anonimo delle 13.29.... La satira fa male quando tocca certe verità che riguardano certe persone. La satira di Vauro è capita come tale da chi ha un minimo di cervello non da uno stupido come te. Io pago il canone e voglio ascoltare anche Anno zero; sono sicuro che tu ti scagli contro di loro proprio perchè non paghi il canone RAI e forse (potrei quasi scometterci) che tu oltretutto sei anche un evasore fiscale...

    RispondiElimina
  32. In risposta ad anonimo delle 13.29...... La satira di Vauro in Anno zero è fatta perchè sia capita da chi paga il nanone Rai regolarmente, non per quegli italiani stupidi che non pagano il canone e sbraitano. Sono gli stessi che protestano per le tasse e sono evasori fiscali.... Forse non l'ha capita....

    RispondiElimina
  33. ... nel caso dovesse servirti un avvocato sono a tua disposizione... ovviamente a titolo gratuito!
    pronga@alice.it

    RispondiElimina
  34. IO TI SPACCHEREI SOLO IL CULO CON TANTI CAZZI TERRONI, SICURAMENTE TI PIACERA' AVERE TANTI CAZZI TERRONI IN BOCA E NEL CULO, BRUTTO RIKKIONE DI MERDA, VAFANCULU TU E TUTTI I RICCI CHI HAI ALA CAPU.. TI SEI SALVATO CHE TUO PADRE E' BOSSI, ALTRIMENTI SOLO IL NULLA FACENTE PUOI FARE IGNORANTE VIZIATO.. SEI IL DISONORE DELL'ITALIA... PPHUUU TI SPUTO IN FACCIA

    RispondiElimina
  35. Hehe... e adesso ciupa!

    RispondiElimina
  36. ieri sera da qualche parte ho letto.."scatola cranica con ampio parcheggio"..potrebbe essere la definizione perfetta della "trota".
    Io però resto sempre esterrefatto al pensiero che questo "simbolo della libertà" abbia raccattato ben più di 13.000 voti alle ultime elezioni.
    Come diceva quel tenore fischiato da un tizio del loggione.."io non ce l'ho con te ma con il tuo vicino di sedia che non ti ha ancora buttato di sotto".

    RispondiElimina
  37. Da una capra come renzo bossi (caratteri minuscoli intenzionali...) non ci si poteva, ahimè, nulla di diverso.
    Coraggio! Diversamente da lui ne uscirai a testa alta!

    RispondiElimina
  38. Ognuno deve essere responsabile delle sue azioni... e tu pagherai la macchina nuova al bossino... he he he...

    RispondiElimina
  39. ..ma da che se l'è fatta scrivere..??..dal maestro delle scuole elementari...?????

    RispondiElimina
  40. mandiamoli in francia tutti questi "padani" di merda che NOI possiamo benissimo fare a meno di loro. che cazzo vuol dire "padania", sono semplicemente la feccia dell'umanità, non solo dell'Italia

    RispondiElimina
  41. ah, dimenticavo, renzo bossi ora querelami 'sto cazzo!!!!!! sottospecie di larva umana che non sei altro!!!

    RispondiElimina
  42. Il padre lo chiama "trota", dice e fa delle
    stupidaggini che se fosse figlio di persone normali, avrebbe già assaggiato le patrie galere: non vale la pena parlarne meglio continuare con la satira, parlarne gli si fa solo pubblicità. Pensa a quei ragazzi laureati benissimo con valutazioni eccellenti che fanno lavori a 1000 euro al mese, LUI col suo titolo di studio ottenuto dopo anni di tentativi, fa parte del comitato Expo Milano 2015 oltre ad essere consigliere regionale. Non ci sono parole!!!!

    RispondiElimina
  43. Come ha detto Crozza nel suo già mitico pezzo "excalidur", per ogni trota che si candida ci sono 12mila tonni che lo votano!
    Solidarietà a te, Michel, per un blog che vorrei aver scritto io stesso.
    anjel

    RispondiElimina
  44. facile fare satira sugli altri specialmente se si è diversi ideologicamente e politicamente,la lega è tacciata di ignoranza,di razzismo,insomma di tutto ciò che la gente ottusa non vuole vedere,l'ignoranza è quella di vedere la realtà solo con l'ideologia che gente senza scrupoli aprofitta nel plagiare una clak di burattini..........,la lega ha il soloo 10% di voti se avesse la prevalenza sulla politica itliana avremmo meno "sole" è più concretezze.......

    RispondiElimina
  45. Non sei furbo, e Ti costera' un bel po' di soldi comunque vada... Ciaooooo

    RispondiElimina
  46. Sei un grande. In culo a tutti gli imbecilli arroganti, faziosi, fascistoidi e dementi.
    Piena solidarietà a chi urla verità contro i cialtroni e i mantenuti.

    Enrico Lombardi - Carrara
    chi vuole mi cerchi, mi conoscono

    RispondiElimina
  47. proprio lui si mette a fare il moralista offeso ,perchè non pensa a cambiarsi la maglia? La sua non è un'offesa? Dimenticavo , adesso si sente padrone del mondo!

    RispondiElimina
  48. Bocciato una miriade di volte...
    promosso solo dopo chissà quali spinte...
    figlio di uno che non ha mai lavorato e che si è dato alla politica urlata perchè neanche a zappare la terra lo volevano...
    la madre è immigrata dal sud (quindi terrona)e lui come il padre a sempre disprezzato i terroni...

    Questa non è satira ... è realtà.

    Ps. Cari leghisti ... nel mio comune la lega (che è nella maggioranza in consiglio) ha raccolto in piazza le firme contro la costruzione di un carcere..poi in consiglio ha votato a favore.
    Questo comportamento come lo definite?
    Io lo definisco così: in piazza si son fatti belli davanti a somari e pecore che li seguono (voi cari stenitori leghisti), in consiglio si son fatti i fatti loro fottendosene delle firme raccolte tra quei somari che credono in loro e sicuramente sentivano proprio il problema del carcere.

    CONTINUATE COSI' ILLUSI.

    RispondiElimina
  49. Michel come possiamo aiutarti a parte la solidarietà e tutto il resto?
    libertario

    RispondiElimina
  50. vista la sua bravura a scuola ,chi avrà scritto la denuncia?

    RispondiElimina
  51. quoto l'anonimo delle 18.22...ha pienamente ragione =) comunque visto che i politici si sfottono anche tra loro non vedo perchè una povera persona(tra l'altro residente in Francia) non possa criticare la politica italiana >_< . Che dire, tu che hai scritto questo libro hai molto coraggio. Non posso far altro che augurarti buona fortuna =)

    Firmato:
    Un buon meridionale =)

    RispondiElimina
  52. Scusate la mia curiosità ma Bossi non ha sempre detto Roma ladrona , adesso anchè il figlio in fila a riscuotere soldi dallo stato? Perchè non prende una bella vanga e poi si guadambia da mangiare come tutti gli operai? Comoda vivere sotto le ali della lega! Vai a VANGARE LA TERRA ,sii coerente con le tue idee ,odi i TERRONI ,perchè non dai un'occhiata alla carta d'identità di tua madre? Sai almeno cosa c'è sotto la linea del Po , te lo dico io : La terra natia della tua cara madre . Se oggi sei sulla terra ,lo devi a lei ,pensaci prima di esternare fesserie!!!!

    RispondiElimina
  53. cominciamo a bruciare un po di bandiere della lega nord

    RispondiElimina
  54. e poi bruciamo pure borghezio calderoli bossi giussano e tutti gli imbecilli che non hanno il coraggio di dire che questi sono degli stronzi

    RispondiElimina
  55. Solidarietà a te Michel, la trota non dopo tre giorni ma puzza subito.
    Questo demenziale e osceno esempio di discendenza politica, spettacolare esempio di ignoranza leghista, una maturità presa con i punti del supupermercato raccolti in anni di scaldabanco. Quello che sciaguratamente non vedono coloro che li votano è che dove arriva la lega avanza la POVERTA', con l'intolleranza e la conflittualità sociale, quindi ad abbandonarli sono proprio i padroncini ex leghisti della prima ora, incredibile, ieri xenofobi in casa, oggi immigrati in Brasile o S.Domingo. Michel grazie. Ry

    RispondiElimina
  56. All'inizio volevo esprimere la mia solidarietà a questo blogger che denunciava un tentativo di censura
    ...ma non conoscendolo sono andato a vedere i suoi post...
    Ma si direbbe che Abbatangelo, di richieste di censura, ne sappia parecchio.

    Http://komunistelli.oknotizie.virgilio.it/info/213012b5faf3e660/chi_di_censura_ferisce_di_censura_perisce_il_caso_abbatangelo..html

    RispondiElimina
  57. Solidarietà sto cazzo... pensi di prendere per i coglioni chi vuoi e non pagarne le conseguenze? sbagli... e quando pagherai le ferie al "trota" te ne accorgerai.

    RispondiElimina
  58. bene, sono d'accordo.ciao a tutti.

    RispondiElimina
  59. Sul web, o in qualsiasi altro modo, sei punibile se diffami una persona, quindi, ti sei divertito? adesso paghi.Le opinioni sono una cosa, le offese sono un'altra. Tu che vuoi dare lezioni di civiltà, inizia ad essere tu civile.
    Renzo Bossi ha diritto al rispetto, e per quanto mi riguarda ce ne vorrebbero migliaia come lui. Ma tanto è tempo perso, parlare a te, stattene pure in Francia, un comunista di meno.

    RispondiElimina
  60. L'ASINO NON VOLA = LA TROTA NON DIVENTA DELFINO

    RispondiElimina
  61. Lunità d'Italia è stata prevalentemente voluta dalla gente colta del tempo residente DEL NORD ITALIA o meglio piemontesi,lombardi e veneti. ( questa è storia)Ora dopo aver portato le ricchezze dei borboni e del regno di Napoli al nord (anche questa è storia) i discendenti parlano della padania che non esiste ( questa è geografia)da buoni opportunisti si sono inventati il federalismo per che continuare a prendere i soldi da roma ladrona .POPOLO BUE SVEGLIATI

    RispondiElimina
  62. Per fortuna esiste internet che ci mette a conoscenza di fatti che altrimenti sarebbero taciuti , che dire del fatto ... l'odio razziale stà dilagando e si è capito quanto sia importante per arrivare al potere , io sono e mi sento Italiano apprezzo e rispetto tutte le tradizioni regionali , rispetto le leggi e pago tutte le tasse che mi sono imposte lavoro 10ore algiorno e sono Napoletano ma perchè posso essere leggitimamente offeso dai Leghisti razzisti ? perchè anche per me non interviene nessun magistrato o la digos a difesa dei miei costituzionali diritti di ITALIANO ? perchè i Leghisti possono insultare , infangare e offendere pubblicamente e nessuno interviene ?
    Viva l'ITALIA UNITA e LA SUA STORIA !!!
    daxie

    RispondiElimina
  63. Ma scusate ... le "trota" parla ???

    RispondiElimina
  64. Non mi stanno paticolarmente simpatici i leghisti.. pero`, benche` satirici, i tuoi scritti sono palesemente diffamatori. Mi dispiace, ma da penalista ti dico che la querela ci sta. Arturo

    RispondiElimina
  65. bossi trota e' un figlio di papa'!!! in che mani siamo ,noi cittadini italiani sara' meglio svegliarci!!!!!!!!!da questa casta,mi vergogno di essere italiana , ........ ,

    RispondiElimina
  66. Da quello che leggo emerge quanti celebrolesi sinistroidi sono ancora in circolazione( forse sono tutti qui a giudicare dai voti ricevuti)
    N° 1 offendere è nel vostro stile
    N° 2 nessun bloggher ha il diritto di prendere in giro nessuno
    N° 3 il diritto di stampa si esercita solo per il mondo giornalistico e non da qualsiasi idiota che poi si definisce Bloggher
    N° 4 Il vostro caro papà avrebbe potuto andare a pesca quel giorno invece di concepirVi con l'incolpevole Mamma.

    FERMO RESTANDO CHE ANCHE LE TROTE SONO PIU' INTELLIGENTI DI VOI !!!
    FLAVIO

    RispondiElimina
  67. che imbecille .tu sei ignorante cretino è poi anche analfabeta, vai a caccare

    RispondiElimina
  68. vorrei solo dire che io l'Italia unita la detesto,e forse è l'unica cosa con cui mi trovo d'accordo coi leghisti...anche se in senso opposto,poichè il carissimo garibaldi(scritto volutamente minuscolo) ci ha depredati delle nostre ricchezze per deportarle(già,deportarle) al nord,poichè secondo moooolti libri (ho approfondito l'argomento) il Regno di Napoli era,dopo Francia ed Inghilterra,il più industrializzato d'Europa ...


    Comunque su questo fatto mi astengo...hanno ragione entrambi,non che io abbia molta simpatia per i leghisti (anche perchè sono calabrese) però questa è diffamazione...però certa gente commenti come "vaccaccare" se li dovrebbe evitare...questa è una di quelle situazioni in cui tutti hanno un pò di ragione

    RispondiElimina
  69. lydialivi@gmail.com6 maggio 2010 21:46

    Non dovresti crucciati sei fortunato a risiedere in Francia non sarà il paradiso terreste ma quest'Italia e diventata veramente invivibile,mafia corrizzione ruberie a iosa.Sai sono stata colpita dal mostro per cui non mi interessa quanto vado avanti ma la cosa che mi aiuterà ad andarmene prima sarà la preuccopazione dei figli che non avranno un futuro dignitoso come lo abbiamo avuto noi.Non sono il trota che si prende i suoi 12 mila€ al mese.Noi genitori dobbiamo continuamente aiutarli anche se lavorano uno nel teatro l'altro ne commercio ma par time e convive ma come fa a sposarsi e avere un figlio? ciao

    RispondiElimina
  70. Scusate vorrei sapere al nord quante sono le persone che possono dire di essere del nord?
    Il 95% della gente e' figlia di come li chiamate VOI terroni venuti su da voi a portare lavoro in tutti i sensi e voglia di vivere, poveri imbecilli.L'estate cercate di non venire giu da noi al mare che di gente come voi non ne abbiamo bi,sogno .
    Capre

    RispondiElimina
  71. la querela è sacrosanta. chissà che ti costi qualcosa. un conto è la satira un conto è l'insulto.

    RispondiElimina
  72. quelli del sud che stanno al nord votano lega anche loro. fra poco la lega si estenderà a tutta l'italia e chi ha le palle al sud la voterà.. saranno in tanti.
    vedrete

    RispondiElimina
  73. ahahaha, diffamare un asinaccio ignorante ????? ma come si può ???????

    RispondiElimina
  74. Oh. Quindi questo renzo bossi è davvero quel coglione che credevo.
    Buon sangue non mente.

    RispondiElimina
  75. ... un idiota che giocava a "rimbalza il clandestino"... razzista del cazzo. Puah...

    RispondiElimina
  76. poverino, scrivi dalla Costa azzurra ??? e perchè non dalla Calabria, nmagari dopo un duro turno di lavoro poco e mal pagato ??? è proprio vero cha la satira può essere fatta da chi non suda .......... e non ha un .... da fare, quindi, molto francamente, perchè preoccuparsi di ciò che potrebbe accadere ???

    RispondiElimina
  77. all'anonimo LEGHISTA delle 13,29 vorrei dire che CAZZO DI PARAGONE E' ANNOZERO? LA SATIRA NEUTRALE? MA SAI DI CHE PARLI? QUANDO MAI LA SATIRA E' NEUTRALE? LA SATIRA SI FA PER COLPIRE SATIRICAMENTE IL C@GLI@NE DI TURNO , NON E' MICA CRONACA .... STUDIA INVECE DI PARLARE GNURANT DI UN LEGHISTA TU E TUTTI QUELLI CHE LA PENSANO COME TE A TROTE NEL PO DOVETE ANDARE

    ALE

    RispondiElimina
  78. "Il 95% della gente e' figlia di come li chiamate VOI terroni venuti su da voi a portare lavoro in tutti i sensi e voglia di vivere" CHE GRANDE CAZZATA...
    Interessante la censura su questo blog e come si sia poi riempito di pop up pubblicitari che ieri non c'erano. coglioni!

    RispondiElimina
  79. "Il 95% della gente e' figlia di come li chiamate VOI terroni venuti su da voi a portare lavoro in tutti i sensi e voglia di vivere" CAZZATA...

    RispondiElimina
  80. "Il 95% della gente e' figlia di come li chiamate VOI terroni venuti su da voi a portare lavoro in tutti i sensi e voglia di vivere" CAZZATA...

    RispondiElimina
  81. mi dispiace ma ti dico che se prendevi per il culo d'alema, ti avevano già arrestato.

    bossi jr è una trota, gli altri, squali...

    ma gli squali, si sa, sono una specie protetta e nessun genio democratico, seppur pervaso da una sorta di vis satirica ( almeno secondo lui ), si permette di fare satira su di loro...

    non si fa, non si può, non è congeniale alla lotta di partito...

    prova a cambiare obiettivo, se ci riesci.

    RispondiElimina
  82. VI MERAVIGLIA L'ESERCIZIO DI UN DIRITTO COSTITUZIONALE? E' DEMOCRAZIA...
    CHI SI SENTE DIFFAMATO, PUO' ADIRE LE VIE LEGALI! pOI SARANNO I GIUDICI A DECIDERE EX LEGGE.
    O FORSE NON AVETE FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA!?

    EHEHEEEE!

    MARCO (ITALIA - FOGGIA)

    RispondiElimina
  83. trota e' un pagliaccio come suo padre!!

    RispondiElimina
  84. La satira vale per le persone INTELLIGENTI.
    La gente comune (leggi gli i...) non ha intelligenza par poterla apprezzare; per la propria povertà mentale si ritiene offesa.
    Dino Salva

    RispondiElimina
  85. bravo, complimenti vivissimi e tieni duro, il momento è veramente tragico ma conviene cogliere anche i risvolti comici che la lega offre in abbondanza; purtroppo però sono pure al potere questi esaltati e sono sempre di più ... boh vedremo come va'! sergio

    RispondiElimina
  86. ha fatto benissimo a querelarti.spero ti costi una fortuna.i soldi tuoi li donerei ai bambini bisognosi.e adesso se vuoi una riprova di quanto sei nel giusto prendi un po' in giro la sinistra.poi mi farai sapere

    RispondiElimina
  87. È UNA VERGOGNA QUESTA POLITICA NON MI RAPPRESENTA

    DIFFONDIAMO LO SCANDALO. SPERO NON TI DISPIACCIA HO FATTO UN COPIA E INCOLLA SUL MIO BLOG METTENDO UN LINK AL TUO BLOG PER DIFFONDERE LO SCEMPIO

    RispondiElimina
  88. Fabrizio Fiale7 maggio 2010 11:09

    S'io fossi la lingua italiana querelerei tutti i leghisti che la offendono così insistentemente sgrammaticandola senza pietà.

    SE NON CONOSCETE L'ITALIANO, SCRIVETE IN DIALETTO, IGNORANTI!

    ...e poi abbiate il coraggio delle vostre idee
    e FIRMATEVI

    RispondiElimina
  89. è incredibile ! è la prova di come l'ignoranza e l'arroganza imperino............... e noi ...poveri italiani pieghiamo lA SCHIENA!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  90. Quando la stupidità si accoppia con l'arroganza e l'ignoranza...allora sprofondiamo negli inferi. vergogna "el trota"...vergogna.

    RispondiElimina
  91. Rispondo all'anonimo delle 9,02, sai dirmi quanti sono e veri Lombardi"dico veri", CAZZONE

    RispondiElimina
  92. Per il minchione del 07 maggio 2010 12.08
    Molti di più di quanti pensi cazzone pseudoarabo!

    RispondiElimina
  93. uno che ha quella faccia,quella testa e quella maglietta dovrebbe denunciare se stesso per oltraggio all'umanità...

    RispondiElimina
  94. ...verrà il momento in cui tornerete nelle fogne dove dove vi siete sempre nascosti e crogiolati...il vostro habitat naturale, fra la merda che avete sempre in bocca..hasta siempre!!

    RispondiElimina
  95. le criticche alle mie opinioni accadono ogni tanto nche a me, che sono italo-brasiliano ed ho entrambi le cittadinanze. ci sono dei coetanei italiani che non accetano che uno italo-discendenti con cittadinanza faccia dei comenti sulla realtà italiana, peggio ancora come satira. questo attegiamento è pericolosissimo. la liverta di espressione deve essere sacra. la censura non deve mai essere tollerata.

    RispondiElimina
  96. Minchione del cazzo, sicuramente anche te provieni dalla pancia di una pseudoaraba come la MAMMA della tua carissima TROTA.Basta guardarlo in faccia che cazzone ahahahahaha.
    Cretinotto

    RispondiElimina
  97. Dopo tutte le porcate made in Lega essere denunciati da un tal pezzo d'asino rincoglionito è il massimo .... d'altra parte in famiglia e nel partito gl'ignoranza
    e l'arretratezza regna sovrana.....ma anche per i nuovi barbari arriverà il" redde rationem "......

    RispondiElimina
  98. Michel, prova a chiedere asilo politico alla Francia. Vedrai che se te lo concedono (e viste le accuse è molto probabile), scatenerai un delizioso precedente.

    RispondiElimina
  99. Non conoscevo questo blog...ora grazie al trota si!!!
    Vediamo il lato positivo della vicenda.

    RispondiElimina
  100. Hasta sto cazzo!

    RispondiElimina
  101. pseudoaraba Sto cazzo! Veneto al 100% e ne sono orgoglioso, parassita della società che non sei altro!
    "trota" fatti comprare una ferrari da questo blogger da 4 soldi!!

    RispondiElimina
  102. Asilo politico???? hahahaaaaaaaaaaaaaa hahahaaaaaaaaaaaaaa ma almeno sai di cosa stai parlando?? ha ha haaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  103. VENETO?, allora ancora piu' testa di CAZZO!!!!, e sicuramente sei figlio di un incrocio con della gente meridionale e puoi andarne fiero.
    MICROBO. AHAHAHA
    PER ANONIMO DELLE 16,31

    RispondiElimina
  104. Questa merda sono i politichini che ci meritiamo se continuiamo a votarli e a non fare nulla per eliminarli!
    Non abbiamo alcun diritto di lamentarci!
    Agire bisogna....agire!
    Pirla lui e quel rincoglionito del padre!

    RispondiElimina
  105. Ma il giovane Bossi e il padre non si renderanno conto di essere anacronistici, buffi e che con i loro agire dimostrano chiaramente e palesemente che operano solo per il loro interesse!!!
    Se consideriamo le vicende in cui i politici sono implicati ( vicende...), i parenti coinvolti a qualsiasi titolo nella politica, ecc., mi risulta difficile credere che i politici lavorino per noi!!!!

    RispondiElimina
  106. Ti metto tra i preferiti!!!!!
    Tua
    Vianneroux

    RispondiElimina
  107. Di che si lamenta sto demente, non fa altro che sfornare cagate da quella boccuccia, non perde occasione, per dimostrare quanto è imbecille.Farebbe bene qualche volta a stare zitto. Facci sognare Michel.

    RispondiElimina
  108. mi fa troppo ridere questo Diario-Segreto-Di-Renzo-Bossi-Junior !
    grazie, ridere davanti al pc da solo come un matto non ha prezzo !!
    spero tutto si risolva a tuo favore
    ps assurdo, ma devo ringraziare questa querela altrimenti non ti avrei conosciuto- sorry.

    RispondiElimina
  109. Ho letto le varie scemenze scritte da alcuni, farebbero bene a sorvolare anzichè postare.
    La Lega, è nata da una sig. Siciliana, dico SICILIANA, ed attualemnte moglie di Bossi.
    Che una persona abbia la facoltà di dire la propria opinione lo trovo giusto, ma di offendere no. Il blogger, pure lui emigrante poteva scrivere certo, ma senza offendere nessuno. Che diritto ha lui di fare satira offensiva? La satira deve prendere in giro le persone, farle ridere, ma non offenderle mai. Se poi, la si vuole far passare per satira, ne paghi le conseguenze. Al Nord, ci sono più meridionali che al sud, e molti hanno votato Lega. Ora dicono che non l' hanno votata, ma la verità non si saprà mai. E' vergognoso ciò che sta accadendo, gli uni contro gli altri, anche se siamo sotto lo stesso cielo. Un pò di vergogna non la provate mai? A questo punto penso che siete solo dei poveri infelici, frustati, e che solo offendendo in modo anonimo, vi sentite qualcuno.

    RispondiElimina
  110. Piena solidarietà dal movimento antilega!!!

    RispondiElimina
  111. Marco 42 ti consiglio di aprire il dizionario alla voce "satira" !
    Se non ti basta eccoti un premio nobel per il teatro che te la spiega,papale papale la satira mi rende felice alla faccia dei conformisti marci come te!
    "È un aspetto libero, assoluto, del teatro. Cioè quando si sente dire, per esempio, "è meglio mettere delle regole, delle forme limitative a certe battute, a certe situazioni", allora mi ricordo una battuta di un grandissimo uomo di teatro il quale diceva: "Prima regola: nella satira non ci sono regole". E questo penso sia fondamentale. Per di più ti dirò che la satira è un'espressione che è nata proprio in conseguenza di pressioni, di dolore, di prevaricazione, cioè è un momento di rifiuto di certe regole, di certi atteggiamenti: liberatorio in quanto distrugge la possibilità di certi canoni che intruppano la gente." (Dario Fo)

    RispondiElimina
  112. Guarda il lato positivo, ti ha fatto una pubblicita' pazzesca ;-)
    io ti ho scoperto grazie alla denuncia...
    Sei un grande, continua cosi'

    RispondiElimina
  113. Il guaio è che la denuncia possiede in se una comicità ben maggiore del "diario segreto" un affronto intollerabile,finirà che mi chiede su quella i diritti d'autore!

    RispondiElimina
  114. francesco quartulli17 maggio 2010 19:42

    Io credevo che la satira si rivolgesse ai personaggi che sono al potere; a gente di un certo spessore politico e culturale, o qualcosa del genere. Se così é, cosa c'entra il sig. Renzo Bossi detto la trota?

    RispondiElimina
  115. E uno specchio,i personaggi che lo contornano sono le macchiette della nostra attuale italietta...
    Su Berlusconi è stato detto e fatto tutto,troppo facile

    RispondiElimina
  116. parlate male dell'Italia ma è l'Italia che vi da' mangiare e poi a me sembra che a Roma ci state proprio bene visto che Castelli ha una casa dell'enasarco in una zona centralissima vi siete ambientati bene, peccato che quelli che vi votano non se ne sono ancora accorti ma prima o poi vedranno che siete gente che parla bene e razzola malissimo

    RispondiElimina
  117. Che dire.....sei sempre stato un grande...e sempre lo sarai..ti sono vicino..vai avanti così..non permettere ai pseudo-potenti di esercitare la loro pseudo-forza sulle brave persone...i tuoi quadri sono sempre più belli
    Saluti affettuosi
    Raffaella e Giovanni

    RispondiElimina
  118. cazzo, avete presente la ministronza, il fumetto super satirico che prende per il culo la .... manco il nome mi ricordo, tan'è na persona inutile.... la Meloni! ecco, ne han parlato dell'autore addirittura gente come la russa - cazzo, il ministro della difesa che parla di un fumetto satirico -, indignati, tutti dalla parte della Meloni !!!! ridateci il male!!! vogliam la satira cattiva!!!!

    RispondiElimina
  119. napolitano e la costituzione italiana sono da eliminare subito!!!

    RispondiElimina

"Rifiutare di avere opinioni è un modo per non averle. Non è vero?" Luigi Pirandello (1867-1936)

Banner 100cosecosi plus